La missione Weleda: sostenibilità

lunedì, 11 febbraio 2019

La missione Weleda: sostenibilità

Weleda è sul mercato dal 1921, il che significa che presto avrà 100 anni. Durante questo periodo, è diventata il produttore leader mondiale di cosmetici naturali certificati con oltre 120 prodotti certificati. Anche l'uso sostenibile delle risorse svolge un ruolo molto importante.

Sostenibilità come missione

Se si guarda al rapporto di sostenibilità della compagnia Weleda, si troverà la seguente frase: "Weleda opera in modo sostenibile in armonia con l'uomo e la natura". Ma questo non è l'unico discorso; Weleda imposta azioni concrete in sette campi diversi. In ognuno di questi sette campi, le attività sono progettate per essere socialmente responsabili, ecologicamente valide e dal successo commerciale. Diamo un'occhiata più da vicino.

1. Sviluppo del prodotto e prodotti finali

Oltre all'elevata qualità dei prodotti, l'attenzione è stata prestata per un lungo periodo alle confezioni a risparmio di risorse. La fibra riciclata al 100% viene utilizzata per gli imballaggi di trasporto, il 100% della carta e del cartone sono certificati e anche l'imballaggio primario viene prodotto con circa il 50% di materiale riciclato. Nel frattempo, le stampe a colori, prive di oli minerali, vengono ora utilizzate per i cartoni pieghevoli mentre anche la percentuale di vetro riciclato sta aumentando.

2. Agricoltura biologica e biodiversità

Il contenuto organico delle materie prime utilizzate da Weleda è superiore all'80%. L'azienda partecipa anche a iniziative di semina e utilizza solo olio di palma certificato.

3. Catena di fornitura

Le oltre 1000 materie prime provenienti dalla natura, che costituiscono la base di tutti i prodotti Weleda, provengono da tutto il mondo. Weleda sostiene progetti e partnership con il supporto sociale e / o ecologico e aiuta, ad esempio, i coltivatori nella transizione dalla coltivazione convenzionale a quella biologica e le misure per proteggere la biodiversità.

4. Luoghi, produzione e logistica sostenibili

Anche la sede Weleda è sostenibile. Ad esempio, il 98% dei rifiuti viene riciclato, il tasso di riciclaggio e di compostaggio è del 61% e il 100% di elettricità verde viene utilizzato nelle fabbriche per la produzione.

5. Lavoro significativo per i dipendenti

L'azienda vuole fare qualcosa di buono per i suoi dipendenti. Pertanto, l'attenzione si concentra su opportunità significative di lavoro, di educazione e di sviluppo individuale.

6. Relazioni e sviluppi culturali e sociali

Weleda crede che la conservazione della biodiversità sia una responsabilità sociale. Pertanto, le iniziative portano all'educazione per la natura e si vorrebbe ancorare la cura del paesaggio come proprietà culturale.

7. Gestione e finanza

Certo, un'azienda deve sempre guardare alle finanze. Weleda continua a sviluppare la propria attività investendo nella sua redditività futura e stabilendo sistemi di gestione di sostenibilità, come l'appartenenza all'UEBT (Union for Ethical BioTrade).

Qualsiasi misura che Weleda imposta per un futuro sostenibile va oltre lo scopo di questo post. Volevamo solo dimostrare che Weleda non solo parla di sostenibilità, ma agisce in modo sostenibile.

Su Ecco Verde troverete tutto l'assortimento sempre aggiornato dei prodotti Weleda. Clicca qui