Pelle ben curata nonostante il freddo

lunedì, 28 gennaio 2019

Pelle ben curata nonostante il freddo

La nostra pelle è particolarmente stressata in inverno. Le cure giuste sono quindi molto importanti.

Perché la nostra pelle soffre di più in inverno?

In inverno, le temperature scendono e questo influisce sulla nostra pelle, perché cio influisce sul metabolismo. Più bassa è la temperatura, più inattive diventano le ghiandole sebacee, la pelle non è più fornita di grasso e la copertura protettiva naturale è indebolita.

Inoltre, a basse temperature, l'aria assorbe poca umidità. Tutto ciò, combinato con l'aria secca e calda delle case e degli uffici e le grandi differenze di temperatura tra l'esterno e l'interno, priva la pelle di molta acqua.

Le persone che già hanno la pelle secca, in inverno hanno più problemi. La cute inizia ad irritarsi, prude, in casi estremi diventa screpolata o si sviluppano eczemi.

Come prendersene cura?

In inverno è essenziale ridurre o fermare la perdita di acqua sulla pelle. Per questo puoi, per esempio, utilizzare un unguento grasso oppure degli oli (olio di mandorle o di jojoba sono particolarmente buoni). Fondamentale è, comunque, utilizzare sempre prodotti che evitino la disidratazione. Lo svantaggio, tuttavia, è che spesso, con l'utilizzo di creme grasse o oli, si ha la sensazione che la pelle non possa respirare, perché il sudore ed il rilascio di calore sono bloccati - questo è noto come effetto occlusivo.

Tuttavia, la pelle è protetta al meglio dalle temperature fredde con sostanze grasse, in particolare sul viso.

Non dimenticate la cura delle labbra. Le labbra sono molto sensibili e, con il freddo, diventano ovviamente più fragili.

Con creme per il viso a base d'acqua, comunque, bisogna fare attenzione quando la temperatura scende sotto lo zero e siamo obbligati a stare all'aperto. Possono verificarsi geloni o infiammazioni.

Ciò che è anche molto importante in inverno, a cui raramente si pensa, è una sufficiente protezione solare soprattutto se si è ad un'altitudine più elevata, come in una montagna. La neve riflette la luce e amplifica l'effetto del sole apparentemente non così forte.

Non dimenticare la detersione

Naturalmente, non bisogna dimenticare la pulizia della pelle. In inverno i rimedi delicati sono i migliori in quanto vengono poi integrati con una cura adeguata. Le particelle di sporco non possono ostruire i pori e l'infiammazione viene prevenuta.

Per la pulizia utilizzare solo acqua tiepida. L'acqua troppo calda asciuga la pelle. Anche i bagni lunghi dovrebbero essere evitati (a meno che non si utilizzino oli da bagno speciali).

Per il viso, si raccomanda anche l'uso regolare di una maschera idratante.

Bere molto

Naturalmente, tutte le cure per mantenere l'umidità della pelle servono a poco se fin dall'inizio c'è poca umidità. Assicurati di bere almeno due litri di acqua al giorno.

Controllare l'umidità

A differenza dell'esterno, possiamo controllare l'umidità negli spazi chiusi. Per la pelle è preferibile un'umidità compresa tra il 40 e il 60%. Per raggiungere questo possiamo rendere l'appartamento verde con le piante o installare serbatoi d'acqua vicino al riscaldamento.