Ecco Verde

La gravidanza..

lunedì, 27 aprile 2015

La gravidanza..

Gravidanza: la gioia di una nuova vita in cambio di orribili smagliature. Come possiamo trattarle? La gravidanza è un'esperienza unica e ricca solo di gioie, per alcune donne è accompagnata da un percorso fatto di sofferenza, fastidi e sbalzi d'umore. Tutte siamo d'accordo sul fatto che sia un momento unico e ricco di cambiamenti nella vita di una donna, positivi o negativi, che occorre affrontare nel modo giusto per godersi al meglio questo periodo.

Purtroppo, i cambiamenti del corpo lasciano dei brutti segni, che alcune donne conoscono ben prima della gravidanza: stiamo parlando delle smagliature. Esse sono delle cicatrici che si presentano sulla cute, dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma. Indelebili e al 99% permanenti, all'inizio presentano un aspetto rossastro ma si attenuano con il tempo, diventando bianche e lucide. I tessuti si sfaldano creando delle vere e proprie cicatrici permanenti sulla pelle. Le zone più colpite sono addome, seno, glutei, cosce e fianchi. Si presentano appunto in seguito a cambiamenti nel corpo, durante l'adolescenza, la gravidanza, l'aumento di peso dopo una dieta o di massa muscolare.

Le smagliature sono un “ricordo” che la gravidanza regala a più della metà delle mamme, e questo indipendentemente dall’età. Certo, come ho detto prima, ci possiamo consolare dal fatto che ne sia valsa la pena per aver messo al mondo un figlio, ma a dirla tutta, sono proprio antiestetiche!
E chi non ha pensato almeno una volta, a ricorrere al laser per l'eliminazione? Eh già, perchè al momento, l'unico sistema per eliminare queste brutte (e in alcuni casi anche doloranti) cicatrici, è proprio l'uso del laser attraverso sedute mirate di micro chirurgia estetica, fatte in anestesia locale. Tuttavia, anche questo tipo di trattamento, non da ancora i risultati che speriamo, cioè l'eliminazione totale.

Perchè allora non cercare qualche rimedio per prevenirle, magari meno invasivo e più naturale? Per prima cosa, sappiamo tutte che un ottimo aiuto è l'idratazione epidermica, ovvero, mantenere la pelle sempre idratata con l'applicazione di creme dopo il bagno o la doccia che aiutano ad aumentare l'elasticità cutanea. In gravidanza soprattutto, è meglio aumentare la dose di creme idratanti, e insistere nelle zone più a rischio, magari mescolando creme al alto potere idratante con oli ad alto potere nutriente come ad esempio l'olio di mandorle dolci, ma anche l'olio di oliva, di jojoba o quello di rosa mosqueta.

Detto ciò, un altro consiglio che ci può essere d'aiuto è quello di praticare sport. Eh, lo so ragazze che è fatica, ma ci tocca! Un attrezzo "amico" potrebbe essere lo step. Si trova in commercio a poco prezzo e si può fare comodamente a casa (se non vogliamo spendere soldi in abbonamenti oppure se siamo troppo pigre per andare in palestra), e aiuta la microcircolazione sanguigna dei glutei e delle cosce, una delle zone maggiormente colpite. Un altro sport che si può praticare gratuitamente e in ogni momento è la corsa leggera o la passeggiata a ritmo sostenuto, specialmente se fatte all'aria aperta.
Per chi invece non vuole rinunciare alla palestra o ai corsi di gruppo, il pilates è un valido aiuto perchè aumenta la tonicità muscolare e della pelle. Questi sono anche sport che si possono tranquillamente fare in gravidanza, a ritmo rilassato, l'importante è fare movimento.

Durante i 9 mesi, un consiglio molto utile potrebbe essere quello di cercare di controllare il più possibile il peso evitando di "sforare" troppo con i chili (questo anche per evitare di sottoporre la schiena a sforzi sovrumani, ricordatevi che è tutto peso che ci dobbiamo portare dietro), evitando cosi un cambiamento repentino al corpo. Anche l'utilizzo di reggiseni, culotte e pancere atte a sostenere la crescita del vostro pancione possono venirvi in aiuto. Queste infatti evitano che che tutto il peso sia sostenuto dalla sola pelle, specialmente negli ultimi mesi.

Ovviamente restano validi i soliti consigli nutrizionali. Un'alimentazione ricca di acqua (almeno 1.5 litri al giorno), vitamine E, C e D, contenute specialmente in pesce, frutta e verdura, aiutano a mantenere una corretta idratazione dell'organismo.

Questi sono solo piccoli accorgimenti da seguire durante e dopo la gravidanza per poter rientrare nei vecchi jeans dopo aver assaporato le gioie della maternità, e poter continuare a sfoggiare il nostro bikini preferito in spiaggia! Auguri a tutte le future mamme e a quelle che lo sono già!

Scopri qui i prodotti ideali per la gravidanza e la linea speciale Omum per le mamme con il pancione!

Silvia

“Everything you can imagine, nature has already created.”

Albert Einstein