Ecco Verde

Igiene orale corretta

martedì, 22 novembre 2016

Igiene orale corretta

Cura dentale: quali sono i prodotti e i metodi migliori per prendersi cura del nostro cavo orale e avere gengive e denti sani? 

Ne sentiamo parlare ogni giorno, su tutti i canali e in tutte le salse. Igiene dentale, cura orale, denti bianchi, gengive sane... Ma quali prodotti scegliere? Prima di tutto è importante considerare che ci vuole tempo e pazienza per ottenere risultati soddisfacenti e per mantenere in salute il cavo orale. Inoltre, i prodotti giusti non possono mancare. Quali sono i prodotti fondamentali? 

  • spazzolino da denti
  • dentifricio
  • filo interdentale
  • collutorio

Non è sempre divertente, a volte non abbiamo voglia di spazzolare minuti e minuti e procedere a tutte le fasi, ma ne vale la pena, perché solo una corretta e completa igiene orale regolare garantisce denti belli e bianchi, senza carie o tartaro e gengive forti.

La corretta tecnica di spazzolamento

Certamente, scegliere i migliori accessori per la cura dentale aiuta, ma non serve a nulla se la tecnica di pulizia è sbagliata. Ecco qui come pulire correttamente i denti (probabilmente lo sapete già, ma una rinfrescata non fa mai male!): 

  • Il principio di base è sempre lo stesso: dal rosso al bianco, ovvero spazzolare partendo dalle gengive e salire verso il dente, non spazzolare mai in senso contrarrio. 
  • Cercare di avere un sistema e dedicare lo stesso tempo ad ogni punto della bocca, evitare quindi di spazzolare sempre e solo da un lato e trascurare l'altro 
  • Non premere troppo lo spazzolino sui denti. Questo può avere effetti veramente negativi sia sul dente stesso (graffi sullo smalto) che sulle gengive.  
  • Spazzolare sempre almeno due minuti e ricordarsi sia di pulire la parte esterna che quella interna dei denti, così come la superficie che viene esposta alla masticazione.
  • Lavarsi i denti due o tre volte al giorno. Solo un'igiene regolare riesce a rimuovere la placca. 
  • Utilizzare regolarmente il filo interdentale, così da pulire gli spazi interdentali. Ricordarsi che neanche il migliore spazzolino del mondo arriva dove può arrivare il filo! 
    • Curiosità: sapevi che, quando il filo interdentale si spezza tra un dente e l'altro, è possibile che in quello spazio sia presente un problema dentale?
  • Usare, almeno una volta al giorno, il collutorio

Gli spazzolini classici (manuali) sono sufficienti?

È una domanda che si pongono tutti, soprattutto in quanto le pubblicità degli spazzolini elettrici ci fanno pensare che quelli classici non puliscano abbastanza. La risposta a questo quesito è SI, gli spazzolini classici sono sufficienti per una corretta igiene orale, sempre che si seguano le regole scritte sopra e si abbia l'accortezza di sostituirli regolarmente.  

Quale dentifricio usare?

Lo scopo del dentifricio è quello di accompagnare lo spazzolino nel processo di pulizia, aiutando nella rimozione della placca batterica. 

Quello che consigliamo noi di Ecco Verde: puntare su prodotti naturali che non contengano ingredienti dannosi come PEG o triclosan, così come altre sostanze chimiche nocive. Ricordiamoci sempre che il dentifricio viene assorbito dalle pareti della bocca e spesso anche ingerito (in quantità minime, ma pur sempre ingerito).

Che sia con o senza fluoro, è al giorno d'oggi quasi una questione di "fede". Attualmente, il fluoro continua ad essere il principale agente per la prevenzione della carie. Proprio per questo motivo, gli Öko test sconsiglia l'uso dei dentifrici senza fluoro. D'altra parte, c'è chi preferisce usare prodotti privi di fluoro, in quanto, in dosi molto elevate, potrebbe causare problemi di salute.
Tuttavia, in tutta una vita è raro ingerire anche solo in minima percentuale la quantità che potrebbe portare problemi, di conseguenza il rischio è praticamente pari a zero. 

Sia che si scelga un dentifricio con o senza fluoro, l'importante è usarlo. Sul nostro sito puoi trovare prodotti di entrambe le categorie. 

Scoprite qui la nostra selezione di prodotti per la cura dentale.

“Everything you can imagine, nature has already created.”

Albert Einstein