Si possono combattere le rughe?

lunedì, 05 dicembre 2016

Si possono combattere le rughe?

Prima o poi, le rughe compaiono su ognuno di noi. Questo non vuol dire che non possiamo fare nulla per proteggerci. La domanda è: quando e quante rughe mi verranno?  Questo è del tutto soggettivo.

La prima buona notizia è che è possibile ritardare o addirittura impedire parzialmente la comparsa delle rughe ma, per questo, è necessario attivarsi.

Il volto cambia con l'età

Più si invecchia, più il nostro volto cambia. Ognuno di noi, in un modo o in un altro, lo ha già sperimentato. Se incontriamo qualcuno che non vediamo da anni, le differenze che noteremo nel suo volto saranno molto visibili, a volte addirittura sorprendenti. 

Ognuno di noi, ovviamente, nota il cambiamento del proprio volto ma, non avendo l'immagine personale della nostra giovinezza nella memoria, la differenza ci appare minore.

I cambiamenti avvengono con il passare del tempo in quanto la muscolatura diminuisce, specialmente nel volto.

La gravità è spietata. Ad esempio, la bocca tende a scendere verso il basso, così come le mascelle; purtroppo si attiva una reazione a catena. Le guance si svuotano e i segni naso-labiali diventano sempre più visibili. Questo si verifica anche per la fronte e gli occhi.

Cosa si può fare concretamente contro le rughe:

  • Esercizio fisico: il nostro corpo, volente o nolente è sempre in movimento, mentre la pelle del nostro viso non la muoviamo; al massimo utilizziamo delle creme. Tutto ciò che vale per il corpo vale anche per il viso e, dunque, sarebbe utile fare una ginnastica specifica per stimolare la cute del volto. Una regolare ginnastica del viso aiuta a mantenere un volto giovane e a combattere le rughe.
  • Massaggi: dopo gli esercizi, un massaggio sarebbe perfetto. In commercio si possono trovare speciali spazzole che aiutano a stimolare il flusso linfatico e aiutano a decongestionare la pelle. 
  • Peeling: se fatto regolarmente, il peeling aiuta la pelle a rinnovarsi, rimuovendo delicatamente le cellule morte. Anche i peeling enzimatici sono molto utili per la pelle del volto.
  • Cura: naturalmente creme e oli hanno la loro importanza. Scegliete sempre un prodotto per la cura che soddisfi il vostro tipo di pelle.
  • Sorriso: ridere contrasta gli effetti della gravità sulle guance. Abbiamo quindi ufficialmente il permesso di ridere con regolarità per fare qualcosa di producente contro le rughe e anche contro la tristezza.
  • Smorfie: l'effetto è simile al sorriso, solo più vario. Attivando i muscoli la pelle rimane tesa. Possiamo simulare dei baci, gonfiare e sgonfiare le guance, annusare, ecc. Tutto ciò è meglio farlo quando si è soli, in caso contrario chi vi sta intorno potrebbe guardarvi in modo strano! 
  • Protezione solare: ecco il punto più importante. Non lo sottolineeremo mai abbastanza. Proteggiamo la pelle dalle radiazioni UVA che sono la principale causa dell'invecchiamento precoce. Inoltre le radiazioni UVB sono responsabili di scottature e tumori della pelle.
    Oggi si ritiene che le radiazioni UVA possono essere responsabili fino all'80% dell'invecchiamento della pelle! Esse penetrano molto in profondità nella pelle che nel tempo si decompone compromettendo le fibre del tessuto connettivo. Non bisogna quindi sottovalutare il sole e proteggersi sempre. Anche le visite troppo frequenti nei solarium sarebbero da evitare.

E, se non è ancora chiaro.... ricordiamoci sempre una cosa: sorridere!