Ecco Verde

Cosmetici ecobio per bambini

lunedì, 18 luglio 2016

Cosmetici ecobio per bambini

La pelle del bambino è molto sensibile e per questo necessita di cure particolari. È importante che i prodotti cosmetici contengano il meno ingredienti possibili e che questi siano tutti naturali... È importante scegliere cosmetici privi di plastificanti, oli minerali, profumi, conservanti, coloranti o plastificanti. 

La detergenza e l'idratazione...

La regola d'oro per i neonati: per lavare la pelle dei bambini molto piccoli, il detergente migliore è semplice acqua tiepida! La pelle, appena dopo la nascita, è ancora sensibilissima e si deve sviluppare. Durante i primi giorni di vita, il bambino non ha bisogno di essere lavato con detergenti o saponi, ma con semplice acqua. 
Dopo qualche settimana, si può iniziare ad usare un detergente specifico per la sua pelle, iniziando ad aggiungere una goccia di olio vegetale nell'acqua del bagnetto. Ad esempio, l'olio Baby Bee Nourishing Baby Oil di Burt's Bees è un prodotto idratante con albicocca, ideale per l'epidermide sensibile. 

Se il neonato ha la pelle estremamente secca, è possibile nutrirla con creme specifiche, come ad esempio la crema Lavera per il viso e corpo Baby & Kinder Neural

Nei mesi successivi, quando la pelle dal bambino inizia ad essere più resistente alle influenze ambientali, si consigliano prodotti specifici per la detergenza, come ad esempio il 2in1 alla calendula Lozione Lavante & Shampoo di Weleda, che idrata e nutre con oli di mandorle e sesamo, così come estratto di calendula bio. 

Dermatite da pannolino - sederino infiammato 

Le irritazioni della pelle si presentano soprattutto nella zona pannolino: arrossamenti e eruzioni cutanee si verificano in quanto in questa area circola poca aria e il bambino si ritrova "immerso" diverse ore nell'umidità. 

Prima di tutto, è importante cambiare spesso il pannolino e lavare la zona con acqua tiepida. Se il bambino è molto irritato, sarebbe utile lasciarlo "libero" dal pannolino ogni qualvolta si presenti la possibilità, così che l'aria agisca come lenitivo naturale. 

Le creme idratanti alla calendula sono ideali per lenire la zona pannolino. Ad esempio, la Crema Protettiva Weleda nutre la pelle con i principi attivi di calendula e fiori di camomilla da coltivazione biologica certificata.

La pasta all'ossido di zinco Pilogen contiene oli e vitamine che formano un film protettivo sulla pelle e la proteggono dalle irritazioni causate dalla troppa umidità. È un prodotto delicato, dermatologicamente testato e protegge in modo ottimale dalle irritazioni.

Anche il Badger Balm Baby Balm e la pasta cambio lenitiva di Biofficina Toscana si adattano perfettamente a questo scopo: leniscono, rinfrescano, idratano e proteggono la pelle della zona pannolino.   

Protezione dal sole

Poiché la pelle del bambino è molto più sensibile rispetto a quella degli adulti e non ha ancora sviluppato la capacità di protezione naturale, è bene difenderla dal sole con prodotti naturali sicuri. Più piccolo è il bambino, più gli effetti dei raggi solari sono dannosi e le scottature rischiose: il rischio di cancro della pelle aumenta drammaticamente nella giovane età!

Scegli protezioni solari con un SPF alto, evita di tenere il bambino esposto alla luce diretta e coprilo con capi leggeri e un cappello! Scegli tra le tante creme solari naturali!

Importante: se non sei sicura su come proteggere la pelle del tuo bambino, chiedi il parare al pediatra!  

Per saperne di più sulla pelle delicata del bambino, leggi il nostro altro articolo "Proteggere la pelle sensibile del bambino"

“Everything you can imagine, nature has already created.”

Albert Einstein