Ecco Verde

lunedì, 10 agosto 2015

Argilla: polvere miracolosa

Le argille sono attualmente la stella nascente nel settore cosmetico. Queste terre minerali sono una materia prima versatile, completamente naturali e ideali per la pelle sensibile! 

Le argille si sono formate durante l'ultima era glaciale. Oggi si trovano in una profondità compresa tra i dieci e i trenta metri. Fondamentalmente, si tratta di strati di loess, formati nel corso di millenni. Il löss (o loess) è un sedimento eolico, ovvero originato dal trasporto e dalla deposizione di particelle da parte del vento.

Che siano bianche, rossi o verdi, le argille sono ricche di vari minerali. A seconda della provenienza, contengono anche magnesio, calcio, ferro, silicio, rame e tutta una serie di altre sostanze. Per essere utilizzate nei prodotti cosmetici, devono ovviamente essere prive di germi e biologicamente pure. Pertanto, dopo l'estrazione, vengono essiccate in forni speciali o al sole. In tal modo, eventuali germi vengono eliminati e l'argilla viene naturalmente pastorizzata grazie al calore. 

Argilla medicamentosa/medicinale/curativa

Alcune argille sono chiamate anche "medicamentose" - "curative" - "medicinali". Questi sono termini protetti e, per poterli utilizzare, è necessario effettuare rigorosi test, che classifichino la terra con questo termine e che coprano il prodotto dalla legislazione farmaceutica. Tutte le altre argille minerali non sono certificate per il consumo interno, ma possono essere tranquillamente utilizzate come prodotto cosmetico

Le forze speciali della terra sono note fin dai tempi antichi. In Egitto venivano usati bagni di argilla ad effetto antisettico ed Ippocrate, famoso medico dell'antichità, raccomandava questa polvere ad uso interno.

Colori

I diversi tipi di argilla si contraddistinguono innanzitutto dal colore  (verde, bianca, rossa, gialla e rosa). Ognuna di loro ha un effetto disintossicante, rigenerante e di guarigione e, grazie all'alto contenuto di oligoelementi, le argille sono molto rimineralizzanti. Ma vediamo quali sono le differenze tra loro e i loro usi.

Il colore dell'argilla non deriva da una tintura esterna, ma dalla concetrazione di Essi non sono tinti, come si potrebbe sospettare, che ottengono il loro colore principalmente dal diverso a seconda della concentrazione di magnesio e ferro.

  • Argilla bianca o caolino: contiene un'alta percentuale di silice ed allumino ed è considerata l'argilla più pura e delicata, in quanto completamente priva di ferro; viene usata per trattamenti del viso per eliminare le tossine e le cellule morte della pelle, aiuta a rigenerare le cellule, prevenendo l'invecchiamento e migliorando struttura e flessibilità. È ideale per tutti i tipi di pelle (anche sensibili). Ha una struttura a grana fine e viene utilizzato in cosmetica come base maschera o come materia prima per la polvere corpo. Caolino è ideale per le pelli sensibili.

(** Alluminio naturalmente presente nell'argilla! Attenzione! C’è una sostanziale differenza chimica tra la sostanza incriminata nei deodoranti e quelle invece presenti naturalmente nel caolino. Nei deodoranti sono infatti presenti sali di alluminio, in particolare cloridrato di alluminio che sono aggiunti volutamente e in percentuali significative. A livello chimico questo sale non è paragonabile con con le forme naturalmente presenti all’interno del caolino.)

  • Argilla verde: è altamente antisettica. Particolarmente apprezzata non solo per i suoi minerali, ma anche per il suo potere di assorbimento e le sue proprietà antinfiammatorie, disintossicanti e di bilanciamento. È ideale per la pelle grassa, con acne, macchie e pori dilatati.  Sui capelli ha un effetto antiforfora e antiprurito.
  • Argilla rossa: è utilizzata più spesso per curare corpo e capelli. Purifica il cuoio capelluto e aiuta chi ha problemi di circolazione, cellulite e ritenzione idrica grazie al suo alto contenuto di ossido di ferro. Stimola il processo di rigenerazione della pelle. Come maschera per il viso è consigliata ha chi la pelle grassa ma fragile.
  • Argilla rosa: è ricca di minerali, silice e ossido di ferro. Questa argilla è una miscela di argilla rossa e argilla bianca in diverse proporzione. Viene usata spesso come una maschera per il viso per il suo effetto purificante, antiossidante, decongestionante, lenitivo e rigenerante. È ideale per la pelle sensibile, delicata e disidratata grazie alla sua delicatezza e le sue proprietà di riparazione sul tessuto connettivo.
  • Argilla gialla: contiene illite, un minerali dalle proprietà assorbenti, esfolianti, liscianti, tonificanti. È ideale per la cura del viso, in particolare per la pelle normale con tendenaz ad ingrassarsi. Può essere usata anche da chi ha la pelle delicata.
  • Ghassoul o Rhassoul: è una tipica argilla che proviene dalle montagne dell'Atlante. Ha un alto contenuto di silice. Miscelata con acqua, ha un potere di pulizia intensivo ed è per questo spesso utilizzata come sostituto di gel doccia, shampoo o come agente di pulizia per la pelle grassa o impura.

Effetto

Poiché tutte le argille sono naturali e biologicamente pure, prive di additivi chimici al cento per cento, la loro dermocompatibilità è enorme. Pertanto, possono essere utilizzate normalmente senza dare alcun tipo di problema sulla pelle.  

La maggior parte delle terre sono usate come base per maschere e scrub o come additivi per i bagni. L'argilla può anche essere utilizzata internamente, per lenire crampi e bruciori di stomaco (in questo caso chiedere il parere al medico).  

Trova i prodotti con argilla cliccando qui. Se invece vuoi conoscere l'uso specifico delle argille come maschere purificanti, leggi il nostro altro articolo specifico!

“Everything you can imagine, nature has already created.”

Albert Einstein