Principali domande sui cosmetici naturali

martedì, 25 aprile 2017

Principali domande sui cosmetici naturali

Sempre più persone iniziano a interessarsi alla cosmesi naturale ma, soprattutto all'inizio, sorgono alcune domande. Ecco alcune risposte.

Vale la pena passare alla cosmesi naturale?

Noi siamo convinti che la cosmesi naturale non solo fornisca alla nostra pelle principi attivi estremamente salutari ma, utilizzandola, facciamo qualcosa di molto utile per la salvaguardia della nostra bella natura.

I cosmetici naturali sono sempre più amati e alla portata di tutti. Questo lo si può anche notare dai parecchi prodotti naturali che si trovano in negozi non specializzati e a tutte le fasce di prezzo. 

Quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi?

La cosmesi naturale non contiene sostanze potenzialmente pericolose come ad esempio:

  • petrolio
  • siliconi
  • parabeni
  • PEG e altri emulsionanti

Inoltre, i cosmetici naturali vengono prodotti nel rispetto per gli animali e la produzione avviene molto spesso nell'ambito della sostenibilità ambientale e nel rispetto per i lavoratori. 

I cosmetici naturali hanno una storia più recente rispetto a quelli tradizionali, motivo per cui non esiste ancora una scelta tanto ampia. Ad esempio, non è ancora possibile trovare una vasta scelta di mascara naturali waterproof! Non è infatti semplice trovare ricette adatte, usando solo ingredienti naturali, che siano chimicamente stabili, durature e che non causino reazioni allergiche.

Durante il periodo del passaggio dalla cosmesi tradizionale a quella naturale, possono verificarsi irritazioni in quanto la pelle subisce un processo di disintossicazione e si prepara all'utilizzo di nuove sostanze. Questo periodo in genere non supera le sei settimane.

Che cosa dobbiamo considerare quando si sceglie la cosmesi ecobio?

I cosmetici naturali contengono ingredienti diversi dai cosmetici convenzionali. Il nostro organismo ha necessità di tempo per abituarsi ai nuovi prodotti. Ci vorranno quindi un paio di settimane per i capelli e la pelle per poter beneficiare in maniera ottimale dei prodotti naturali.

In sostanza, i cosmetici naturali sono molto più delicati per la pelle ma dobbiamo comunque sottolineare che anch'essi, a volte, possono causare intolleranze o allergie in soggetti predisposti ed è quindi importante effettuare test allergologici. 

Ricordiamo, comunque, che solo in rari casi possono verificarsi allergie gravi e generalmente in soggetti predisposti o con altre allergie. Quasi sempre la pelle si adatterà in maniera naturale ai nuovi prodotti in un tempo relativamente breve. L'importante è non avere fretta e sperare che tutto si risolva nel più breve tempo possibile.

Un prodotto che riporta in etichetta "biologico" è veramente sempre bio?

Bisogna stare attenti. Purtroppo, no. Non ci sono regolamentazioni precise in vigore, pertanto c'è una varietà di prodotti che riportano sulle etichette solo nomi di piante e vengono spacciati per biologici. A questo proposito, è bene affidarsi alla lettura specifica degli ingredienti o acquistare solamente in negozi specializzati e preparati.

Su Ecco-Verde troverete solo cosmetici certificati o, per quelli non certificati, passati sotto a rigidi controlli e ad un'attenta analisi del nostro team esperto. Si dovrebbe prestare attenzione ai certificati al momento dell'acquisto del prodotto; i più conosciuti sono "Natrue", "Ecocert" e "BDIH". In ogni caso, non esistono norme giuridiche internazionali per quanto riguarda i certificati e ognuno di essi ha regole differenti. Avere un certificato significa, per il produttore, dover necessariamente rispettare determinati standard. Tutte le marche senza certificati presenti sul nostro sito rispettano gli standard dei certificati più conosciuti (BDIH, natrue e ICEA). 

Su Ecco Verde preferiamo inserire solamente brand che rispecchino realmente gli standard della cosmesi ecobio, sia con che senza certificati. Ci vengono richieste spesso marche "semi" eco bio, ma abbiamo deciso di rimanere molto rigidi sulla scelta dei brand che entrano sul nostro sito. Non diamo spazio alle eccezioni, non tolleriamo coloranti artificiali o conservanti, ad esempio. Preferiamo tenere una scelta di make up (una delle categorie più a rischio nel contenuto di ingredienti chimici) più ristretta, ma dare ai nostri clienti la sicurezza di poter acquistare ad occhi chiusi, senza la paura di utilizzare ingredienti potenzialmente dannosi. Non basta essere vegan o cruelty free, se poi all'interno dei prodotti si trovano coloranti artificiali o conservanti irritanti :) 

Fondamentalmente, le materie prime di prodotti certificati provengono dalla natura -  grassi vegetali-naturali, oli, profumi, coloranti o cere. Materie prime di origine animale vengono utilizzate esclusivamente con le dovute restrizioni. Molti certificati sono simili in quanto vengono utilizzati standard di base comuni. Lavorazione, qualità e classificazione dei prodotti sono sempre comunque regolamentate. 

In nessun caso, nella vera cosmesi ecobio non possono essere utilizzate paraffine, siliconi e ingredienti potenzialmente radioattivi e tutti i prodotti non possono essere testati sugli animali. 

La cosmesi vegana è uguale alla cosmesi naturale?

Non automaticamente. La cosmesi vegana è assolutamente priva di ingredienti di origine animale, ma può essere anche cosmesi tradizionale e contenere ingredienti sintetici. La cosmesi biologica può essere vegana o meno. Esistono ad esempio moltissime marche biologiche e certificate che contengono miele o latte e di conseguenza non sono vegan, pur essendo ecobio.

In ogni caso, se ci si trova di fronte ad un dubbio è sempre bene chiedere ed informarsi. Il nostro team è preparato e disponibile ad ogni chiarimento :)