Ecco Verde

venerdì, 23 novembre 2012

Piccolo lessico dei pennelli cosmetici

Stretto, largo, ovale, conico, piatto, arrotondato…………. la forma del pennello è molto importante per il trucco perfetto.
I pennelli possono essere naturali, e cioè derivati da pelo di animali, o sintetici, che si adattano tranquillamente a maquillage perfetti. Le palpebre verranno trattate anche con pennelli dalla punta di spugna.
Ogni nuovo pennello, prima del suo utilizzo, deve essere lavato, preferibilmente con Baby shampoo. Basterà inserire il pennello in acqua e shampoo, risciacquare con acqua pulita e lasciarlo asciugare in posizione piatta. Questo dovrà avvenire periodicamente, ogni qual volta lo riteniamo necessario. La perdita di alcuni peletti dei pennelli non è sintomo di scarsa qualità mentre non si può parlare di buona qualità quando una spazzola o un pennello si deformano dopo il lavaggio, questo discorso vale anche se, dopo l’applicazione, il trucco risulta striato e non uniforme.

E adesso passiamo alle forme più comuni dei pennelli per i vari maquillage

Foundation brush: il pennello deve essere piatto a forma di piccola “ lingua” e cioè più largo e arrotondato da una parte e più sottile dall’altra. Con questo tipo di pennello si può tranquillamente utilizzare anche il fondotinta liquido.

Powder brush: il trucco dovrebbe sempre terminare con l’applicazione di cipria in polvere per fissarlo ed opacizzarlo. Il pennello dovrà essere piuttosto grande e morbido in modo che la polvere possa essere distribuita in maniera uniforme (ci sono anche a dimensione più piccola per borsetta).

Kabuki brush: per distribuire il fondotinta minerale in maniera perfetta con movimenti circolari ed una leggera pressione. Questo pennello è folto e compatto. Ideale anche per l’applicazione del fard.

Rouge- Brush Brush: è un pennello adatto all’applicazione del fard, ha una forma smussata e assicura una perfetta modellazione del contorno del viso.

Blender Brush: è perfettamente adatto per miscelare le polveri minerali, può essere utilizzato per applicare bronzer e fard.

Eye Brush: per gli occhi, i pennelli hanno varie finiture a seconda del trucco che si vuole ottenere.

Angled Brow & Liner Brush: adatti a definire perfettamente una riga sottile sulla palpebra e definire le sopracciglia.

Concealer brush: pennello sintetico ideale per nascondere i brufoli e imperfezioni.

Il pennello per le labbra: ideale per spalmare il rossetto! Il suo vantaggio è che i peli sottili penetrano negli spazi delle labbra, nelle rughette sottili, e permettono un colore uniforme!

Dopo questi piccole informazioni sui pennelli, speriamo di avere stuzzicato la vostra curiosità e allora…. Via allo shopping!!!

“Everything you can imagine, nature has already created.”

Albert Einstein