Ecco Verde

lunedì, 29 agosto 2016

L’importanza di uno shampoo purificante

Oggi approfondiamo, insieme ai ragazzi di Agronauti Cosmetics, un argomento interessante che riguarda la salute dei nostri capelli, con un piccolo trucco che ci hanno suggerito per prendercene cura in maniera corretta, sana e 100% naturale.

Partiamo da due premesse: il capello, esattamente come la pelle, è condizionato da molteplici fattori, esterni e interni: quello che mangiamo e se assumiamo dei farmaci, le condizioni climatiche in cui ci troviamo e relativi livelli di umidità e temperatura, la qualità dell’aria in cui viviamo (lo smog è un pessimo alleato) i trattamenti chimici che subisce e i prodotti di styling che utilizziamo (gel, cere, lacche, olii, etc..).

Tutti questi fattori contribuiscono a “intossicare” il capello e il cuoio capelluto, rendendo molto utile una volta a settimana un trattamento purificante.

Tutti gli shampoo in commercio sono fondamentalmente riconducibili e tre macro-categorie.

  • Gli shampoo per tutti i giorni: sono prodotti che, in quanto molto leggeri e facili da risciacquare, possono tranquillamente essere utilizzati quotidianamente, senza il rischio che l’eccessiva azione lavante vada a intaccare la componente grassa del capello. Se non avete particolari esigenze curative è il vostro shampoo perfetto.
  • Gli shampoo purificanti: hanno un’azione lavante molto più profonda e proprio per questo rimuovono a fondo tutte quelle sostanze che gli shampoo più leggeri non arrivano a rimuovere. Spesso però l’azione lavante molto profonda sgrassa eccessivamente il capello, intaccando anche la cute ed eliminando quella parte sebacea che in realtà funge anche da protezione dagli agenti esterni. È necessario prestare quindi particolare attenzione agli ingredienti degli shampoo purificanti.
  • Gli shampoo curativi: sono detergenti ad azione mirata per risolvere particolari problematiche che interessano il capello (forfora, dermatite seborroica, alopecia, etc..)

La domanda sorge ora spontanea: è possibile prendere uno shampoo per tutti i giorni e trasformarlo in uno shampoo PURIFICANTE?
Sì, è possibile e lo abbiamo scoperto insieme ai ragazzi di Agronauti Cosmetics che hanno da poco inaugurato la rubrica #beautyhackings in cui spiegano come prendere un prodotto e trasformarlo in qualcosa di diverso.

Abbiamo quindi preso il loro prodotto SYD, uno shampoo delicato e per tutti i giorni appartenente alla prima categoria, e lo abbiamo trasformato in uno Shampoo purificante, spostandolo quindi dalla categoria 1 alla categoria 2 i pochi e semplici passaggi che vi spieghiamo di seguito.

Ingredienti necessari:

  • SYD shampoo
  • Argilla rossa del Marocco
  • Acqua
  • Eventualmente un gel di aloe vera (meglio se Bio)
  • Una ciotola (non di metallo)
  • Un cucchiaio (non di metallo)

Tempo totale per la preparazione: 15 minuti

Perché usare l’argilla?
La maggior parte degli shampoo di categoria 1 ha un livello di pH di circa 5-6, perfetto per andare d’accordo con i nostri capelli e la nostra cute.
 L’argilla, che d’altro canto ha un pH molto più alto e che può lasciare i capelli spenti (effetto che sparisce dopo il risciacquo) ha la capacità di depurare il capello da tutti gli elementi che lo stanno “intossicando” senza tuttavia intaccare il sebo protettivo. Ha la capacità quindi di ridurne la secchezza, migliorare la lucentezza e assorbire i residui di impurità che un semplice shampoo non aggredisce.

Perché l’argilla rossa del Marocco è la migliore?
Lo dice il suo stesso nome: l’argilla rossa del Marocco è conosciuta anche come argilla “Rhassoul”, che deriva dalla parola araba “Rhassala” (lavare). Un tempo riservata alla famiglia reale egizia come detergente e balsamo per pelle e capelli, l'argilla rossa del Marocco è considerata una delle più rare e pure sulla terra. La sua capacità di assorbire le impurità è incomparabile così come e la sua capacità di donare i minerali di cui è ricca.

Procedimento

  1. Prendete la quantità di shampoo che normalmente utilizzate e mescolatelo in una ciotola con un cucchiaio da te di argilla rossa del Marocco
  2. Aggiungete dell’acqua ed eventualmente del gel di aloe vera bio. In questo modo il composto risulterà di più facile applicazione sul capello rispetto all’argilla pura (preparata in fango) 
  3. Applicate sul capello e massaggiate delicatamente
  4. Risciacquate abbondantemente fino a che non sentire i capelli privi di qualsiasi residuo di prodotto

SYD è uno shampoo delicato ristrutturante con azione specifica sui metalli pesanti da smog e sui sali calcarei. È perfetto da utilizzare a fine giornata per detergere a fondo il capello da tutte le sostanze accumulate o dopo essersi immersi in piscina o al mare. 

L'Argilla Rossa del Marocco viene considerata una delle argille più pure e rare della Terra. Si presenta come una polvere finissima che si adatta perfettamente per la preparazione di maschere idratanti e purificanti per viso e capelli. Assorbe e rimuove le impurità della pelle grassa e oleosa.

“Everything you can imagine, nature has already created.”

Albert Einstein